Pascucci: Cerveteri non sarà discarica della Capitale

“Cerveteri non sarà mai la discarica di Roma. Si tratta di una follia anche solo pensare che un sito iscritto nella lista patrimonio mondiale dell’UNESCO possa ospitare i rifiuti della Capitale”. Così il Sindaco di Cerveterti Pascucci commenta le indiscrezioni uscite oggi sulla stampa in merito all’individuazione dei siti idonei per ospitare la discarica di Roma.
“Tutte le aree individuate all’interno del Comune di Cerveteri – continua Pascucci – hanno vincoli archeologici individuati dai decreti del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, nonché il parere negativo della Soprintendenza. È vergognoso che la Città Metropolitana di Roma non abbia tenuto conto di tali vincoli, da noi segnalati insieme al Comune di Fiumicino già nel 2017 con apposita relazione tecnica e poi ribaditi nel Tavolo tecnico di giugno 2018 che aveva deciso di rivedere in modo più dettagliato le mappe delle aree bianche presenti nel nostro Comune”.
“Non dimentichiamo poi le dichiarazioni del Delegato all’ambiente della Città Metropolitana, Matteo Manunta, che a giugno scorso rassicurava i cittadini di Fiumicino e Cerveteri sul fatto che non è intenzione aprire discariche a Pizzo del Prete e nel territorio della provincia di Roma. Ribadisco che Cerveteri non sarà mai la discarica di Roma. La Città metropolitana ha fatto orecchie da mercante e non ha voluto recepire in alcun modo le indicazioni fornite per ben due volte dai Comuni e dai Comitati: per questo invierò immediatamente una nota alla Sindaca di Roma Virginia Raggi e al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, indicando ancora una volta i vincoli archeologici che impediscono la realizzazione di impianti di gestione dei rifiuti nel nostro territorio e chiedendo un incontro chiarificatore urgente in merito”. Dunque una ferma e rigorosa presa di posizione da parte del numero uno e primo cittadino della comunità di Cerveteri su uno dei temi tra i più controversi di queste ultime giornate.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*