Baglioni va forte: a Sanremo con Bocelli, Giorgia e Elisa

Non soltanto un duo spumeggiante ad affiancarlo sul palco. Claudio Baglioni ufficializza la presenza di straordinari super ospiti per il suo Sanremo bis: da Bocelli a Giorgia, passando per Elisa. E la lista dovrebbe allargarsi, e di parecchio.
Il dirottatore artistico, come ha amato auto definirsi lo stesso Claudio Baglioni in questi ultimi giorni a corollario della presentazione della edizione numero 69 del festival della canzone italiana, ha in mente di ricalcare le ottime performance soprattutto canore, e d’alta musica, della sua prima edizione da direttore e conduttore di Sanremo. Se l’anno scorso erano arrivati, oltre all’esplosivo Fiorello, dei mostri sacri come Laura Pausini, Gianna Nannini, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, il Volo (quest’anno in gara) e ancora Nek, Pezzali e Gino Paoli (tra gli altri), questa edizione dovrebbe essere ancor più segnata dalla ’italianità’ degli ospiti. Con, forse, qualche eccezione (Sheeran?) ma sempre in tinte ’italiane’.
Quel che è certo e che a duettare sul palco con Baglioni ci saranno già degli ospiti super confermati.
Andrea Bocelli e il figlio Matteo, Giorgia ed Elisa. Nessun ospite non italiano, dunque, ha annunciato Baglioni e ok al ritorno della strana coppia Baudo-Rovazzi, che sul palco di Sanremo ’è salita per condurre la versione Giovani.
A condurre con Baglioni ci saranno Bisio e Virginia Raffaele, una esplosione di adrenalina, duttilità interpretativa e ironia e auto ironia. Sono queste le novità ufficializzate da Baglioni che ha indicato la musica come stella polare della edizione.“Ci sono le conferme intorno alla centralità della musica e delle parole. Le canzoni sono una musica da fanteria, un’arte povera, ma riescono laddove tante altre cose non ce la fanno, riescono a creare una memoria. Sono un po’ come delle stelle fisse, delle pietre dure, sono come dei profumi. La stella polare è la canzone,in quanto espressione diretta. Ho riportato il Festival in quella sua centralità, cercando di costruire intorno alla gara e al concorso un sistema spettacolare che fosse gradevole e narrativo”.
Ventiquattro i cantanti in gara dal 5 al 9 febbraio. Ventidue i big e due i giovani che hanno già guadagnato un posto. In conferenza stampa, risate tra Claudio Bisio e Virginia Raffaele. “Io non ho mai lavorato con Virginia, non vedevo l’ora di farlo. Ci siamo conosciuti una sera… avremmo dovuto fare Zelig insieme 25 anni fa….”, ha detto Bisio.“Sono contenta di lavorare con un mostro, non solo professionale, come Bisio”, ha scherzato Raffaele.


0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*