Aladdin, Will Smith nei panni del genio

Quando un po’ di tempo fa era stato messo online un pò a sopresa il primo trailer di Aladdin, il remake in live action del classico Disney con la regia di Guy Ritchie, che uscirà il 22 maggio prossimo, in realtà ben poco era stato annunciato di quello che più di tutto interessa agli amanti, ovvero la reincarnazione di attori reali nei protagonisti del cartoon del 1994. Solo negli attimi finali del trailer, infatti, la telecamera si soffermava sul nuovo Aladdin, interpretato da Mena Massoud, appropinquarsi sulla lampada magica. La rivista Entertainment Weekly ha reso noto non solo alcune immagine del live action, ma in particolar modo le prime immagini di Will Smith nelle vesti del genio: è lui infatti che occupa in primo piano la copertina della rivista, in cui sono presenti anche Aladdin e Jasmine (Naomi Scott). Vestito di blu e ingioiellato per tutto il corpo, Will Smith è un genio allegro, con pizzetto e codino in testa. La prima immagine che giunge a noi è quindi quella del genio in carne ed ossa perché quella dell’ominide blu fluttuante che entra e esce dalla lampada è ancora work in progress, in fase di post produzione. Di Smith in quella versione digitale del genio Guy Ritchie aveva commentato: “Volevo ricreare l’immagine di un padre muscoloso degli anni Settanta e lui era grande abbastanza per dare l’idea di un essere forte ma non così muscoloso da sembrare uno che conta ogni singola caloria che mangia. Semplicemente sai quando Smith entra nella stanza”. Con questo personaggio Will Smith occupa la parte che nel cartoon era spettata a Robin Williams. Proprio l’attore deceduto nel 2014 aveva doppiato il genio della lampada: “Ogni volta che hai a che fare con qualcosa di iconico fa sempre paura metterci le mani” ha dichiarato Will Smith a Entertainment Weekly.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*