Cori e 20° Anniversario della Compagnia “TRES LUSORES”

A Cori tornano le magie del Rinascimento con la Compagnia Rinascimentale “TRES LUSORES” nell’ambito di queste festività natalizie 2018. La Compagnia Rinascimentale “TRES LUSORES” nell’ambito di queste festività natalizie 2018 festeggerà le giornate conclusive del 20° Anniversario dal suo primo spettacolo.

Con “Chi Vuol Esser Lieto sia….” - Viaggio nel Rinascimento tra musiche, danze, canti, sapori e antiche arti, mercoledì 26 dicembre alle 17:30 nella Chiesa di Sant’Oliva a Cori, la Compagnia presenterà la Rievocazione Storica de “L’Arte del Ballare ò de i Balletti” del M° Fabritio Caroso da Sermoneta (1526-1605), uno spettacolo di danze e musiche del Rinascimento italiano, riprese fedelmente dai trattati “Il Ballarino” del 1581 e “Nobiltà di Dame” del 1600 con il fondamentale supporto di Claudia Celi, docente di Storia della Danza all’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

Dal 1997 la Compagnia Rinascimentale ha elaborato un particolarissimo spettacolo con l’intento di ricreare un’atmosfera di emozioni e piaceri antichi. Le diverse danze sono eseguite con preziosi costumi del XVI secolo e unite tra loro dagli interventi di un giullare narratore (il cabarettista Giampaolo Saragoni) e di una nobildonna che interpreta note poesie dell’epoca (interpretata dall’attrice Francesca Corbi). Per musiche e canti la Compagnia si avvale della collaborazione di maestri professionisti appartenenti al Complesso Strumentale Fanfarra Antiqua come Carlo Vittori (clavicembalo, chiarina, percussioni), Carlo Marchionne (flauto), Mauro Salvatori (flauto, ciaramella, gaita), Francesca Candelini (flauto), Anna Maria Gentile (viola da gamba), Laura Fabriani (percussioni), Orazio Fanfani (percussioni) e Roberta Polverini (soprano). Lo spettacolo è arricchito da momenti altamente coreografici presentati da alcuni maestri bandierai che presentano l’antica Arte degli Alfieri, praticata dai nobili nel tardo Medioevo e nel Rinascimento.

Il 20° Anniversario della Compagnia, che ha contemplato nell’arco del 2018 diverse iniziative tra Cori e Sermoneta, è stato realizzato grazie al Patrocinio e contributo di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, REGIONE LAZIO, Consiglio Regionale del Lazio, Comune di Cori e BCC di Roma.

Quest’evento celebrativo, organizzato in particolare nell’ambito del «2018 ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE» e del «2018 ANNO DEL CIBO ITALIANO», sarà anche l’occasione per presentare una mostra iconografica e una breve conferenza sui trattati del M° Fabritio Caroso. Al termine dello spettacolo sarà offerto un banchetto di pietanze e dolci rinascimentali preparati da trattoria Da Checco, trattoria Da Metardo e biscottificio Alessi.


0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*