Natale Etrusco Cerveteri: artigianato e spettacoli circensi

Natale Etrusco, nel Centro Storico di Cerveteri grande successo per gli stand di artigianato e spettacoli circensi. Dopo il successo di Cerenova l’iniziativa del Natale Etrusco proposta dall’Assessorato alle Attività Produttive e Sviluppo Economico arriva nel Centro Storico di Cerveteri e riscuote successo.
 Dopo il successo dell’esordio in Piazza Morbidelli a Marina di Cerveteri, il Natale Etrusco 2018 arriva nel Centro Storico di Cerveteri. Sabato 15 e domenica 16 dicembre, c’è stata per l’intera giornata una carrellata di spettacoli di magia, animazione, artisti circensi, stand gastronomici, giocolieri e un mercatino di artigianato di alta qualità, ricercato ed estremamente vario: questi gli ingredienti della due giorni messa a punto da Luciano Ridolfi, Assessore alle Attività Produttive e Sviluppo Economico del Comune di Cerveteri.
“Settimana scorsa in Piazza Morbidelli sono state davvero tante le famiglie che hanno scelto di trascorrere il week end dell’Immacolata Concezione nella nostra città, quando a Cerenova, novità assoluta all’interno dei programmi natalizi, abbiamo dato vita davvero ad una bella atmosfera, tra stand e tanti artisti – spiega l’Assessore Luciano Ridolfi – con il sostegno delle attività commerciali del Centro Storico, estremamente disponibili ad avviare un percorso di comune collaborazione, offriamo ben due week end di attività nel Centro Storico. Oltre al 15 e 16 dicembre infatti, iniziative analoghe sono previste il prossimo fine settimana, quello dal 21al 23 dicembre. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che con grande disponibilità e generosità hanno deciso di collaborare alla realizzazione del Natale Etrusco, ed in particolar modo ci tengo a ringraziare Romina Simeone, Delegata che fa riferimento al mio assessorato, sempre preziosa, precisa e meticolosa nel seguire tutte le attività in programma”.
Un ennesimo banco di prova dunque per la florida e attiva comunità del territorio di Cerveteri che non si fa trovare di certo impreparata, anzi, al contrario, pienamente pronta all’interno del vasto panorama di offerte sociali e iniziative rivolte al pubblico nel periodo natalizio. E lo fa, peraltro, rispettando la propria natura e la propria origine culturale.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*