Salvini: useremo ogni braccio contro lo sfruttamento

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha dichiarato che il governo è pronto a utilizzare tutti i mezzi a sua disposizione per fermare lo sfruttamento dei lavoratori agricoli migranti in Italia.

Salvini stava parlando alla fine di un incontro di sicurezza nella città meridionale di Foggia dopo che la morte di 16 lavoratori stranieri in due incidenti stradali separati nella zona ha evidenziato le loro disumane condizioni di lavoro e di vita. "La lotta alla mafia e allo sfruttamento sono le priorità della mia e del governo", ha detto il ministro, che è anche vicepremier e leader del partito della Lega di destra.

"Useremo tutte le armi disponibili per fermare questi criminali (responsabili dello sfruttamento) a causare danni".

Il premier Giuseppe Conte ha detto martedì che il suo governo è determinato a rafforzare le misure per fermare lo sfruttamento dei lavoratori migranti.

"La bussola di questo governo è impostata per garantire la dignità della vita e la dignità del lavoro, incluso l’approccio che abbiamo nei confronti dell’immigrazione", ha dichiarato Conte su Facebook. "Per quanto riguarda il sistema di gang-master, dobbiamo rafforzare il sistema di controlli e prevenzione e introdurre misure per sostenere il lavoro agricolo di qualità".


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV