Casa di prostituzione cinese: arrestata la tenutaria a San Saba

A termine di un’attività info-investigativa, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia EUR hanno arrestato una donna, 55enne di nazionalità cinese, che gestiva una casa di appuntamenti in uno stabile di viale Giotto.

E’ stata una donna, preoccupata per le “scappatelle” del marito a segnalare il luogo.

Individuata la casa a “luci rosse”, i Carabinieri sono entrati con uno stratagemma, sorprendendo la maitresse, mentre incassava i profitti ottenuti dalle prestazioni sessuali offerte da alcune connazionali trentenni.

La perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento e al sequestro di; appunti contabili, un computer portatile che utilizzavano per mettere annunci su siti di incontri on line.

L’arrestata è stata accompagnata presso il carcere di Rebibbia. Dovrà difendersi dall’accusa di esercizio e gestione di una casa di prostituzione.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV