Quattro milioni in bilancio per le strutture di Roma destinate ai mercati

E’ con questa decisione che si è dibattutto e deciso in quel del Campidoglio circa la operazione relativa alla manutenzione straordinaria che si indirizzi poi di fatto alla netta riqualificazione delle areee e delle strutture specifiche. In questo senso prosegue dunque quello che è a tutti gli effetti un piano di rilancio dei mercati capitolini che da diverso tempo sembra essere diventato uno dei cardini di questa fase operativa della amministrazione comunale romana. Da questo punto di vista fanno capo le parole di Cefarotti che sostiene: “Sono investimenti e procedimenti per la innovazione per la Roma che Produce”.

In questa ottica, la cifra, piuttosto importante, sembra essere un vero e proprio messaggio a i naviganti circa tale asserzione.

Ammontano a 4 milioni di euro i fondi stanziati dall’Amministrazione di Roma Capitale in favore dei mercati cittadini.

L’assestamento generale di bilancio 2018-2020 prevede infatti il trasferimento dei fondi ai Municipi che ospitano i mercati rionali, da destinare alla manutenzione straordinaria delle strutture, all’adeguamento e messa a norma degli impianti e alla riqualificazione, secondo le priorità individuate caso per caso.

L’iter di rilancio, partecipato e condiviso da tutti i Municipi coinvolti, ha evidenziato fabbisogni di strutture e operatori, in vista di una valorizzazione che passa anche per nuovi servizi ai cittadini, promozione delle attività commerciali, azioni per la sicurezza di chi vende e di chi compra.

“I mercati rionali ci stanno particolarmente a cuore. Rappresentano la romanità della tradizione, quella del rito della spesa dei clienti abituali e del piacere della scoperta per visitatori e turisti. Realtà importantissime, catalizzatrici di attività commerciali e vissuto sociale: prodotti di qualità, ma anche familiarità e coesione. Il nostro obiettivo è quello di rilanciarli a tutto tondo, dall’estensione degli orari di apertura alla facilitazione delle somministrazioni e dell’assegnazione dei banchi rimasti vuoti. Investimenti e innovazione, a beneficio della Roma operativa, che lavora e produce”, dichiara Carlo Cafarotti, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

si cumula ai 4 milioni di euro già stanziati nel 2017, e riguarda diversi Municipi, che singolarmente hanno deciso su quali realtà mercatali investire.

Nello specifico, i finanziamenti per la manutenzione straordinaria sono così articolati: 1.320.000 euro al I Municipio, 729.000 euro al II, cui vanno anche 219.795 euro per gli interventi adeguamento impiantistico del parcheggio di via Chiana del Mercato Trieste.

Ancora: 350.000 euro al III Municipio, 650.000 euro al V, 1.310.000 euro al VII Municipio, con l’aggiunta di 110.000 per la riqualificazione del Mercato Metronio. Sempre per interventi strutturali di manutenzione, 108.692,60 euro sono destinati all’VIII Municipio, 150.000 al IX e 300.000 al X.

Attenzionate anche le realtà di vendita diretta di prodotti agricoli, per le quali Roma Capitale è stata fra le prime città d’Italia a dotarsi di un regolamento specifico: 105.000 euro serviranno infatti all’adeguamento e messa a norma dell’impiantistica del Farmer’s Market Garbatella.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV