Migranti, il Presidente Mattarella rincara da Tallin: ’Chiudere i confini è da irresponsabili’

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è espresso riguardo alla situazione degli immigrati, durante una conferenza stampa tenutasi ieri a Tallin, in Estonia dove era in visita. I temi forti del suo discorso sono stati l’invettiva contro l’Austria che vuole chiudere i confini ai profughi e ricordare all’Ue la solidarietà internazionale. ’Chiudere i confini è da irresponsabili’, ha citato Mattarella perchè metterebbe a rischio la libertà dei movimenti europei, che è alla base di alcuni punti cardine dell’Unione Europea come i trattati di Schengen e il progetto Erasmus, rivolto a studenti universitari. Sono scelte scaturite dall’ ’emotività subita o suscita’, aggiunge il capo di Stato ricordando che da metà del 2017 ad oggi gli sbarchi in Italia sono diminuiti dell’85% e che il comportamento che l’Austria sta assumendo nei confronti degli immigrati non è solo suo (basti vedere l’Ungheria di Orban). Per evitare di cavalcare l’onda della paura, Mattarella invita a tutti i Paesi membri di sedersi al tavolo e trovare un accordo comune per gestire il fenomeno. Una posizione condivisa anche dal presidente della Camera Fico, che si è pronunciato anche lui sul tema da Polignano a Mare, in Puglia, dove stava partecipando all’evento ’Il Libro possibile’. ’l’Ue si deve fare carico dell’accoglienza e dei rapporti con la Libia’, dice Fico, auspicando che la via da intraprendere è quella della solidarietà internazionale e non della chiusura.


0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Meteo

Guida TV

Borsa

Oroscopo

Camera dei Deputati TV

Senato della Repubblica TV

Assemblea Capitolina TV

Parlamento Europeo TV