FIGC a Fabbricini: Convochi elezioni entro il 31 luglio

Una diffida è stata notificata oggi pomeriggio via posta certificata al commissario straordinario della Federcalcio, Roberto Fabbricini, perché convochi "entro il 31 luglio l’assemblea elettiva della Figc". L’iter dell’atto, che è stragiudiziale, è stato attivato dall’avvocato Gianfranco Viglione in rappresentanza di Gravina, Nicchi, Sibilia e Tommasi che con le loro Leghe e componenti rappresentano il 73 per cento degli aventi diritto al voto. Nel caso, Fabbricini non convocasse l’assemblea entro il 31 luglio (ma lui parlava di settembre), potrebbe essere denunciato penalmente (ipotesi di reato, abuso ufficio). Il commissariamento di Fabbricini scade il 31 luglio: secondo Sibilia e c. aveva un mandato di convocare le elezioni il più presto possibile, ora che risponderà? Il governo sarebbe a favore di una assemblea della Figc ma almeno per il momento non interviene: martedì 10 luglio intanto si riunisce il consiglio nazionale del Coni che approverà il limite ai mandati e i principi informatori. I tempi potrebbero essere lunghi.

I quattro delegati al voto sono Raffaello Ceccaroni (Lega Nazionale Dilettanti), Orazio Ferrari (Lega Italiana Calcio professionistico), Pasquale Mauriello (Associazione Italiana Calciatori) e Raffaele Palasciano (Associazione Italiana Arbitri)


0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Meteo

Guida TV

Borsa

Oroscopo

Camera dei Deputati TV

Senato della Repubblica TV

Assemblea Capitolina TV

Parlamento Europeo TV