In Italia arrivano gli embrioni in provetta per salvare il rinoceronte bianco

E’ forse l’ultima speranza per evitarne l’estinzione: arriva dall’Italia ed è un’ancora di salvataggio a cui una delle specie più a rischio si aggancia con auspici e speranza. Arrivano i primi embrioni in provetta per salvare le specie a rischio di estinzione e, in particolare, il rinoceronte bianco. Sono di questa particolare specie le prime provette, quelle che in qualche modo ricalcano la biblica arca di Noè in versione fantascientifica ma, a quanto pare ormai, non meramente illusoria. Una delle specie animali più in bilico ritrova luce grazie ai primi embrioni di rinoceronte ottenuti attraverso la tecnica della fecondazione artificiale. Sono stati prodotti in un laboratorio in Italia da parte delle equipes che già nel ‘99 clonarono il primo toro, chiamato Galileo, e che qualche anno dopo, esattamente nel 2003 fecero lo stesso con l’equino Prometea. Ciò significa dare chances di sopravvivenza, tramite la riproduzione assistita, a animali in pericolo.



 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV