Strasburgo, Kurz “Solide relazioni con l’Italia. Necessaria la cooperazione”

"Su cosa potrebbe accadere nelle prossime settimane non posso anticiparlo, dipende da cosa accade in Germania: se Berlino introduce misure nazionali, ciò avrebbe un effetto a catena e potrebbe voler dire che anche l’Austria dovrebbe reagire". A riferirlo il cancelliere austriaco Sebastian Kurz durante la conferenza stampa al parlamento europeo a Strasburgo. "A lungo termine la nostra ambizione – ha continuato – è avere un’Europa senza frontiere interne, e ciò sarà possibile nel medio e lungo periodo, mentre a breve termine dipende da quello che farà la Germania".

In seguito all’accordo di Cdu e Csu e la programmazione di zone di transito ai confini della Germania, il governo austriaco aveva dichiarato di essere pronto a creare "misure di protezione dei suoi confini meridionali".

"L’unione della Cdu e della Csu – è possibile leggere nella dichiarazione pubblicata dall’Apa – preannuncia che la Germania vuole applicare misure nazionali per contrastare il flusso migratorio".

"Se questa dovesse essere la posizione del governo – comunica invece l’Austria – dovremmo provvedere a mettere in piedi della misure per tutelare l’Austria e la sua popolazione e il governo è pronto ad attuare misure per proteggere i nostri confini meridionali".

"Con l’Italia abbiamo solide relazioni – ha continuato poi Kurz – e noi rispettiamo la decisione delle quote in tutti i paesi membri ed in qualità di cancelliere ho sempre cercato di avere dei buoni contatti con tutti i paesi vicini, ma anche con tutti altri partner dell’Ue".

"Ma naturalmente – ha concluso – in qualità di presidente di turno del semestre europeo è necessario cooperare con tutti i governi ed i capi di stato e di governo dell’Ue".


14

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Meteo

Guida TV

Borsa

Oroscopo

Camera dei Deputati TV

Senato della Repubblica TV

Assemblea Capitolina TV

Parlamento Europeo TV