Roma, controlli contro la Mala Movida a San Lorenzo: arresti, denunce e sanzioni commerciali

È di 7 persone arrestate, due denunciate, 7 attività commerciali sanzionate e 7 persone segnalate per il “Daspo Urbano” il risultato dei controlli effettuati, la scorsa sera, dai Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante nel quartiere San Lorenzo.

In piazza dell’Immacolata, i Carabinieri hanno sorpreso 4 pusher mentre cedevano dosi a giovani acquirenti. Un tunisino di 50anni, nel dettaglio, è stato arrestato in flagranza mentre vendeva due dosi di hashish ad un giovane studente di origini campane. Il 50enne, a seguito della perquisizione è stato trovato in possesso anche di 25 pasticche di “Rivotril” (farmaco di benzodiazepine).

In via dei Sabelli, un 36enne cittadino etiope, con precedenti e senza fissa dimora, è stato sorpreso dai Carabinieri subito dopo aver rubato una borsa dall’interno di un’autovettura parcheggiata in strada.

Un cittadino della Lituania di 17 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, fermato per un controllo, è risultato invece destinatario di un’ordinanza di misura cautelare per furto, presso una comunità per minorenni.



Due cittadini georgiani di 28 e 25 anni, entrambi con precedenti, sono stati denunciati a piede libero, perché sorpresi a vendere generi alimentari, occultati in uno zainetto, risultati di provenienza illecita.

Durante i controlli agli esercizi commerciali, i Carabinieri hanno sanzionato per un totale di circa 27.000 euro, quattro cittadini del Bangladesh, tutti titolari di negozi di vicinato, ubicati tra via dei Volsci e via dei Sabelli, perché sorpresi a vendere bottiglie di alcolici in vetro, oltre l’orario consentito dall’ordinanza comunale.

Per un minimarket di via dei Volsci, già sanzionato lo scorso mese, i Carabinieri hanno provveduto ad eseguire un’ordinanza di chiusura temporanea di 15 giorni.

Successivamente, i titolari di due ristoranti sono stati contravvenzionati per un importo complessivo di 1500.00 euro, perché trovati con prodotti alimentari privi della prevista documentazione relativa alla tracciabilità della loro origine. In totale i Carabinieri hanno sequestrato 50 kg di generi alimentari.

Per 7 persone, tutte già conosciute alle forze dell’ordine, è scattata invece la richiesta di emissione di “Daspo Urbano”, perché già arrestati e condannati per il reato di spaccio, commesso a ridosso delle strade del quartiere San Lorenzo. I Carabinieri, nel corso dell’intera operazione, hanno identificato 120 persone di cui 10 segnalate al Prefetto, quali assuntori. Tutti gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV