Governo: Di Maio e Salvini al Colle: nodo premier

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riprenderà oggi 14 maggio le consultazioni. Oggi pomeriggio vedrà separatamente i rappresentanti del M5s (alle 16.30) e della Lega (alle 18). Ieri vertice notturno tra il leader dei due movimenti dal quale non sarebbe emerso, ancora, il nome del premier da indicare al capo dello Stato dopo che ieri i due partiti si sono detti pronti a riferire. Di Maio è rientrato a Roma in mattinata da Milano.
"Per rispetto delle prerogative del capo dello Stato - ha detto il parlamentare della Lega, Nicola Molteni - Matteo Salvini e Luigi di Maio, presenteranno il nominativo unico e secco. Unitamente al nome verrà presentata anche la bozza di contratto che sarà la base programmatica, la Bibbia rispetto alla quale il nuovo governo, se nascerà, troverà i dettami politici su cui muoverà i passi. Se Salvini e Di Maio hanno il nome? Credo proprio di sì. Se non fosse stato così non avrebbero chiamato il capo dello Stato dicendogli di essere pronti a salire al Colle e a conferire. Il premier rischia di essere marginale, con un programma già scritto? Io credo che sia stato coinvolto. Magari era anche seduto a quel tavolo, non date tutto per scontato".



 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV