Frizzi: aperta la camera ardente, vip e in fila per l’ultimo saluto

Una marea umana per l’ultimo saluto per Fabrizio Frizzi. Vip, persone comuni, cittadini, autorità: tutti presso la camera ardente per salutare il celebre conduttore televisivo tanto amato da tutti.
E’ stata aperta puntualmente alle 10 la camera ardente di Fabrizio Frizzi, il celebre conduttore morto ieri a Roma a 60 anni per una emorragia cerebrale. A salutarlo, oltre alle centinaia si persone in coda da stamani, i fratelli Fiorello, Flavio Insinna, il direttore generale della Rai Mario Orfeo, Luca Cordero di Montezemolo, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il direttore di Repubblica Mario Calabresi e gli attori Alessandro Haber e Bianca Guaccero.
I funerali si terranno invece domani mercoledì 28 marzo alle ore 12 nella Chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo.

Accanto al feretro, raccontano in numerosi cittadini venuti a rendere omaggio, c’è il fratello di Fabrizio Frizzi, Fabio.
Una lunga fila di persone si è messa in fila in anticipo per entrare alla camera ardente. "Era una persona semplice - commenta Stefano, tra i primi ad essere arrivato questa mattina - e lo è sempre stato. Ci mancherà la sua semplicità". Numerosi automobilisti e motociclisti si fermano davanti alla sede Rai e prima di proseguire fanno il segno della croce.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV