Parteciperemo solo a un confronto che coinvolga tutti, in maniera trasparente e non con soluzioni precostituite».
Formalmente, il Pd resta compatto sulla linea: stiamo a vedere le carte degli altri. Anche se, sotto sotto, sono diversi i senatori dem che, nel segreto dell’urna, voterebbero volentieri per Paolo Romani, e l’astensione, abbassando il numero dei no, darebbe una mano al candidato di Fi, se resterà lui.
Nel frattempo si gioca dietro le quinte una partita tutta interna che può avere ripercussioni importanti sulla collocazione futura del Pd nelle trattative per formare un nuovo governo. Martedì i gruppi parlamentari devono votare i nuovi capigruppo, e Matteo Renzi ha messo in campo da tempo i suoi nomi: Lorenzo Guerini alla Camera, Andrea Marcucci al Senato (dove potrebbe iscriversi al gruppo dem anche Pier Ferdinando Casini: «Mai dire mai...»). Ieri mattina, però, è comparsa sul Corriere un’intervista del presidente uscente dei senatori Luigi Zanda, che dava lo stop alla candidatura Marcucci: «È necessario trovare un serio e condiviso equilibrio politico nel partito. Non è pensabile che i due capigruppo rappresentino solo l’anima renziana del Pd», ha scandito. E poiché alla Camera, su Guerini, la «condivisione» è assai ampia, è apparso subito chiaro che l’obiettivo era il candidato al Senato. In casa renziana in molti hanno ipotizzato che dietro la presa di posizione di Zanda ci fosse Dario Franceschini, su cui da tempo si appuntano il sospetto che remi contro la linea renziana dell’opposizione senza se e senza ma. E il ruolo dei capigruppo, che porteranno le posizioni del Pd al Quirinale nelle future consultazioni, è cruciale: per questo Renzi li vuole blindare, e per questo altri, tra cui Zanda, vorrebbero rompere il suo gioco e trovare figure più «morbide» in vista del momento in cui il Pd dovrà scegliere se cedere agli appelli accorati alla «responsabilità» che potrebbero arrivare anche dai Colli più alti, e dare o meno una mano alla nascita di un governo (coi grillini o con il centrodestra)



 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV