DA OGGI, ATTRAVERSO UNA SERIE DI INTERESSANTI EVENTI TESTACCIO RICORDA LA ‘SUA’ GABRIELLA FERRI

Un’artista a tutto tondo, capace di evocare sentimenti puri ed emozioni vere, riuscendo, allo stesso tempo, a rappresentare in toto la preziosa cultura romana. Basta nominarla: Gabriella Ferri, ed appare l’accezione migliore della tradizione musicale popolare. All’eternità della sua voce è infatti legata anima e cuore l’essenza stessa della trasversalità della sua musica che, dallo stornello alla dimensione di canzone commerciale, passa attraverso una personale e ‘sfrontata’ attorialità. Gabriella Ferri diviene così un’esigenza interiore, la magia di continuare a rappresentare la contemporaneità, seppure soltanto nel ricordo. E’ nell’assenza della sua presenza che prende infatti corpo il ‘dovere’ di continuare ad amarla, così come propone il fotoreporter Alessandro Lisci il quale, in collaborazione con il SIFAL, ed il patrocinio del Municipio Roma Centro Storico, e del Comune di Corchiano, ha organizzato una serie di eventi dedicati alla cantante nello storico quartiere del Testaccio, dove la Ferri è nata, e da cui ha appreso l’ostinata volontà di fare di una passione il suo lavoro. Il primo appuntamento è per oggi, giovedi 15 Marzo, presso la libreria ‘Testaccio’ di
Piazza. S.M. Liberatrice, 26 dove, alle 18.15 avrà luogo la presentazione del volume di Pino Strabioli, ‘Gabriella Ferri, sempre’ (ed. Iacobelli 2009), presentato da un ricordo di Renato Zero. Un vero e proprio happening, moderato dalla giornalista del Corriere della Sera, Ester Palma, alla presenza del regista e conduttore televisivo Pino Strabioli, e di Seva Borzak jr, figlio di Gabriella Ferri. Nel corso dell’evento l’attrice ed autrice Liliana Paganini leggerà alcuni passaggi del libro, accompagnata dall’intrusione musicale del ‘Ponentino Trio’, formato da Costantino Pucci, Cesario Oliva, Daniela De Angelis. All’appuntamento parteciperà inoltre anche la fotoreporter Roberta Hidalgo, autrice degli scatti inediti su Gabriella Ferri che verranno messi in mostra il 5 aprile presso il teatro Testaccio di via Romolo Gessi,8 alle ore 18.00, dove parteciperanno anche Raffaele Ferruccio Nocente, direttore artistico della Mostra Permanente su Gabriella Ferri a Corchiano (Vt), e altri personaggi della cultura e dello spettacolo. Un appuntamento, quello del prossimo 5 aprile che vedrà anche la presenza eccezionale di Luisa De Santis, storica partner musicale della Ferri, con la quale conobbe i primi successi nell’ambito del mondo dello spettacolo. La sera poi, alle ore 21.00, presso La Botticella (via di Monte Testaccio, 25 - info e prenotazioni 06.57285319, 345.1412388), avrà luogo una ‘Serata canora e cucina romana in onore di Gabriella’, grazie alla collaborazione con il Mercato Testaccio, l’Arte Balletto, ed il Rione XX Testaccio. Gabriella Ferri nasce il 18 settembre 1942 a Testaccio al numero 22 di Piazza Santa Maria Liberatrice, una targa ivi apposta dall’amministrazione capitolina nel 2010 lo ricorda, e scompare a causa di una tragica fatalità a Corchiano il 3 Aprile del 2004 ed ha fatto conoscere la canzone romana a livello internazionale. Corchiano è anche il luogo di origine della famiglia del maestro Piovani, poi trasferitasi nel quartiere Trionfale, e dei canti fescennini, di peculiare importanza per l’origine degli stornelli romani.
Lo stesso Piovani indicà il festival del "Fescennino D’oro ", la cui prima edizione vide insignito del più alto riconoscimento proprio Fiorenzo Fiorentini fondatore del Teatro Testaccio, e al quale è intitolata la piazza del Giardino degli Aranci ove Roberta Hidalgo ritrasse proprio Gabriella Ferri intenta a realizzare un video con la regia di Pier Francesco Pingitore.
M.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV