FUGA DI GAS NEL VITERBESE: L’ESPLOSIONE UCCIDE UN 26ENNE, USTIONATA LA COMPAGNA DI 21 ANNI

Probabilmente sentiva freddo, così, nel pieno della notte ha deciso di accendere una stufetta a gas per scaldarsi. Sarebbe questa la causa che, intorno all’una della notte, ha causato una terribile esplosione all’interno di un appartamento all’interno del comprensorio turistico ’Torre di Maremma’ a Montalto di Castro, nel viterbese. La terribile deflagrazione ha ucciso sul colpo un 26enne e ferendo gravemente la sua fidanzatina di 21 anni, figlia del proprietario della casa. Sul luogo sono immediatamente accorsi i Carabinieri della locale stazione ed vigili del fuoco. La giovane è stata immediatamente elitrasportata all’ospedale Sant’Eugenio di Roma con gravi ustioni su tutto il corpo, ma non sarebbe in pericolo di vita.
M.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Meteo

Guida TV

Borsa

Oroscopo

Camera dei Deputati TV

Senato della Repubblica TV

Assemblea Capitolina TV

Parlamento Europeo TV