VENERDÌ DI PASSIONE NELLA CAPITALE PER L’ANNUNCIATO SCIOPERO DI BUS E METRO

E’ un caos annunciato quello che si appresta ad andare in scena domani nella Capitale. Come infatti debitamente presentato da Atac nei giorni scorsi, domani a Roma avrà luogo uno sciopero di 24 ore, che prevede l’astensione indetta dai sindacati Orsa, Faisa Confail e Usb. Il servizio sulla rete (bus, tram, metropolitane, ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo) non sarà garantito anche sulle linee notturne (linee da N1 a N28 e, per la fascia 0:01-5:30, linea 913) nella notte tra l’11 e il 12 gennaio; il 12 gennaio dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 al termine del servizio diurno. Come spiega inoltre Atac sul suo sito, "nelle stazioni delle linee metroferroviarie che eventualmente resteranno aperte non sarà garantito il servizio di scale mobili, montascale, ascensori". E non sarà garantito neanche il servizio delle biglietterie. Ricordiamo che, sempre domani, c’è uno "sciopero di 24 ore indetto dai sindacati Fast e Usb per la società RomaTpl. Servizio non garantito dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 al termine del servizio". Tuttavia Atac sottolinea che sono previste ad ogni modo le consuete fasce di garanzia, si legge sul sito Atac.
M.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV