’AGGIUDICATO PER 400 MLN’. ASTA RECORD A NEW YORK PER UN QUADRO DI LEONARDO

L’eternità del genio ’leonardesco’ è destinato a produrre passione e rispetto negli esseri umani al punto tale che, chi ne ha la possibilità, è disposto a spendere ’qualsiasi cifra’ pur di poter acquistare una sua ’creazione’ (pittorica, od altro che sia), per il solo piacere - senza limiti di tempo - di poterla ammirare nella solitudine della propria casa. Un sogno che ieri ha indotto ben 45 multimiliardari del pianeta - altri erano collegati via telefono - a ritrovarsi in una sala del Rockefeller Center di New York per aggiucarsi ’la proprietà’ el ’Salvator Mundi’, un quadro dipinto da Leonardo da Vinci. Di un formato di 66 centimetri di altezza per 46 di larghezza, l’opera riscoperta del 2005 , ha acceso l’asta (con una stima di base pari a ben 75 mln di dollari), innestando un’accesa gara al rialzo durata ben 19 minuti anzi, per la precisione: 18 minuti e 47 secondi. In molti hanno infine trattenuto il fiato quando, il ’Salvator Mundi’, è stato aggiudicato da Jussi Pylkkanen, battitore del Global President of Christie’s, a 400 milioni di dollari che, compresi i diritti d’asta, fa un prezzo finale di 450.312.500 dollari (pari a 342.182.751 sterline/380.849.402 euro). E’ ovviamente top-secret l’identità del compratore, per il quale ha intermediato Alex Rotter, co-presidente del Dipartimento di arte contemporanea e del dopoguerra di Christie’s America, che ha alzato la mano al raggiungimento dei 400 milioni dopo aver ottenuto il via libera dal suo cliente collegato al telefono.
M.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Meteo

Guida TV

Borsa

Oroscopo

Camera dei Deputati TV

Senato della Repubblica TV

Assemblea Capitolina TV

Parlamento Europeo TV