CAGLIARI - MIASMI MALEODORANTI RENDONO L’ARIA IRRESPIRABILE, IL SINDACO DI QUARTU CHIUDE DUE SCUOLE

A Quartu Sant’Elena, in provincia di Cagliari, l’aria si è fatta ormai irrespirabile, al punto che il primo cittadino, Stefano Delunas, si è visto costretto a firmare un’ordinanza che ordina la chiusura degli istituti scolastici di via Turati e via Palestrina. L’ordinanza è comparsa anche sulla pagina Facebook del comune: "I genitori dei bambini che leggono su questa pagina istituzionale saranno anche contattati dai docenti per avvisarli di non portare i loro figli a scuola". Una situazione surreale, le cui cause dipenderebbero "dalla combustione di materiali all’interno del Parco del Molentargius, presumibilmente in località Su Idanu – spiegano dal comune sardo - ma non si è ancora riusciti a individuare con precisione l’origine e la causa del fenomeno, che non solo interessa un’area vasta e impervia, ma si manifesta con dei focolai apparentemente provenienti dal sottosuolo. L’amministrazione comunale dopo il protrarsi del fenomeno, per la sua gravità e i risvolti sulla salute che lo stesso potrebbe ingenerare nella cittadinanza esposta a simili esalazioni – legge ancora - si anche in considerazione della presenza nell’area di diversi siti sensibili", ha chiesto la convocazione urgente di un incontro tecnico in Prefettura "al fine di valutare quali azioni intraprendere a tutela della salute pubblica". Dal canto suo .la Regione sarda al termine della riunione di ieri pomeriggio ha dato "piena disponibilità alla ricerca di soluzioni tecniche adeguate al problema dei fumi persistenti nel Parco di Molentargius".
M.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV