AD 87 ANNI SI È SPENTO MÁXIMO HERNÁNDEZ IL MAGO NARRATO DA GARCIA IN ’CENT’ANNI DI SOLITUDINE’

Se ne è andato ad 87 anni ‘il mago Borletti’, tra i protagonisti del capolavoro letterario dello scrittore colombiano Gabriel García, ‘Cent’anni di solitudine’. Máximo Hernández, noto come ’Il più grande mago del mondo’ o ’Il mago di Macondo’ (dal nome del villaggio dove è ambientato il libro), è nato in una zona di coltivazione di banane nel dipartimento di Magdalena vicina ad Aracataca, comune natale di Garcia Marquez. Lui ed il musicista Rafael Escalona (morto nel 2009, a 82 anni), erano due delle persone reali che García Márquez ha incluso, con altri nomi, nella storia dei Buendía. Come ha spiegato Rocío Hernández, uno dei quattro figli del mago, il padre è morto la scorsa domenica a Monteria, capoluogo del dipartimento di Córdoba, a causa "di un’infezione intestinale".
M.



 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV