‘I CONCERTI NEL PARCO’ - NONOSTANTE LA CRISI E’ COMUNQUE ASSICURATA LA XXVI EDIZIONE DELLA STORICA E BELLA KERMESSE ROMANA

ConcertiParco_d0.jpg (310×258)


Nonostante le mille difficoltà, in un’estate tormentata per i festival storici de l’Estate Romana, “I Concerti Nel Parco” storica kermesse tra musica, teatro e danza si farà lo stesso mantenendo intatto il livello di qualità  e originalità a cui ci ha abituato da ben venticinque edizioni. E quindi, questa ventiseiesima puntata pur con qualche variazione rispetto alle precedenti, prenderà il via il prossimo giovedì 7 luglio per la felicità dei suoi tanti estimatori. Dove? Stavolta si cambia location. Non più la bellissima cornice naturale di Villa Pamphilj , ma l’altrettanto bella , sotto l’aspetto strutturale e di confort , Casa del Jazz in Viale di Porta Ardeatina, 55. Questo per via della mancata tempistica per la richiesta delle autorizzazioni necessarie all’occupazione dell’area del parco pubblico di Monteverde che ha dato luogo alla variazione del luogo dove poter far svolgere una delle più importanti e storiche kermesse dell’Estate Romana . Un intoppo non da poco ma brillantemente superato grazie alla grande disponibilità dimostrata da tutti gli organi preposti inerenti la Casa del Jazz. Detto questo, il cartellone pur ridotto per questioni sopra dette, si concentrerà in otto produzioni di assoluta qualità e originalità che oltrepassano generi e forme d’arte.L’inaugurazione il 7 luglio con la prima assoluta per l’Italia di Paolo Fresu in trio con il pianista Bojan Z e il trombonista Gianluca Petrella. Venerdì 8 un’altra prima con il nuovo spettacolo di Edoardo Ferrario denominato “Show” dove il comico darà vita a nuovi monologhi e personaggi della nostra realtà quotidiana.  Giovedì 14 sarà la volta de “Leggermente classica” lo spettacolo dell’Orchestra Giovanile di Roma con la cantante Margherita Vicario e il chitarrista Gian Marco Ciampa. Altra prima per la nostra città quella di sabato 23 con un progetto-omaggio a Fabrizio de Andrè che vedrà  un gruppo di artisti sul palco tra cui Rita Marcotulli, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Cristina Donà e diversi altri. Lo spettacolo si intitola “Amore che vieni, amore che vai”. Domenica 24 molto attesa per gli habitué del festival , ancora una prima assoluta di Peppe Servillo e Solis String Quartet con il nuovo progetto intitolato “Presentimento”. Giovedì 28 unica e esclusiva data per Roma con il potente trio di super latin jazz formato da Gonzalo Rubalcaba al piano, Armando Gola e il batterista Horacio “el negro” Hernandez . Una band di prodigiosi musicisti legati da una grande amicizia.  Martedì 2 agosto altra prima assoluta per tutti gli amanti del grande Frank Zappa. Una serata omaggio al genio di Baltimora presentata da Riccardo Fassi Tankio Band con lo special guest del musicista  storico “zappiano” per antonomasia Antonello Salis.  La conclusione di questa edizione avrà un’appendice a Villa Ada. Infatti I Concerti nel Parco il 3 agosto traslocherà per una serata a grande richiesta con il ritorno di Arisa a Roma dopo due anni di assenza. Questo il cartellone estivo. A cui si andranno ad aggiungere altri quattro eventi già programmati ma la cui realizzazione sarà proposta al pubblico tra settembre e ottobre con in cartellone nomi del calibro di Paolo Rossi, Francesco Cafiso Quartet, The Black Blues Brothers e il progetto “Sin Fronteras” che annovera collaborazioni con i migliori esponenti della musica del nuovo continente. L’inizio  degli spettacoli per tutte le serate è alle 21,30 con possibilità di acquistare il biglietto direttamente al botteghino della Casa del Jazz fin dalle dalle ore 19,30. Posto unico da 13,50 euro e ridotto a 10,00 euro.


Daran       


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV