Svizzera, Ascona : in mostra le opere del genio dell’incisione dal 20 maggio 2016 – di Giulia Capobianco

mGiorgio Morandi, pilastro indiscusso del periodo artistico novecentista, nonché incisore italiano di fama mondiale, al centro di un’esposizione che avrà luogo dal 20 maggio al 18 settembre 2016 nei pressi del Museo Castello di San Materno di Ascona, località che sorge splendidamente sul lato svizzero del Lago Maggiore.


 La mostra, intitolata “Giorgio Morandi : Forme, Colori, Spazio e Luce” , vedrà come protagoniste circa 30 opere realizzate dal maestro bolognese, in particolar modo acquerelli, dipinti e acqueforti provenienti dalla raccolta del grande esponente collezionista Franz Armin Morat.


Nata dal progetto della fondazione “Cultura Kult” e sviluppata grazie alla collaborazione del “Morat istitut”, l’esposizione porrà particolare accento sulle produzioni realizzate dal Morandi tra gli anni ‘20 e gli anni ’60, che ritraggono segni dai movimenti rettilinei e sinuosi, una serie di intrecci complessi, che danno vita ad una visione originale di prospettiva, nonché ad un’incredibile dinamicità.


 Per nulla trascurabili, indubbiamente, i dipinti che colgono il massimo della semplicità del reale, come le composizioni di bottiglie, caraffe, vasi di fiori e fruttiere, che ugualmente vengono presentati all’occhio del pubblico con particolare atmosfera poetica. “L’artista” – afferma la direttrice del museo – “ è in grado di spogliare magicamente qualsiasi oggetto da ogni elemento superfluo, per poi restituirlo elegantemente su tela tramite l’esaltazione della massima sensibilità”.


 Dunque un artista a carattere prettamente classico ma con un’incredibile capacità innata di trasformare la banalità in accento lirico, magico e originale.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Facebook
Twitter
Instagram
@italiasera
Google+
Meteo
Oroscopo
Borsa
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
Guida TV